Metodo Classico In ” Fondo al Mare “

Gli Abissi di Bisson

Pierluigi Lugano, Ligure, appassionato di storia e di vicende marinare, nella sua testa le navi in tempesta di Turner e Homer viaggiano sulle onde di Hokusai e scaricano i propri passeggeri su zattere come quella della Medusa di Géricault. Nel 1978 la decisione: il vino, sempre sullo sfondo, diventa il catalizzatore dei suoi interessi. Deciso a dedicarsi alle uve di casa sua, nella Riviera del Levante – Bianchetta genovese, Vermentino ligure, Ciliegiolo e Cimixià – Pierluigi fonda l’azienda Bisson. Il mare però è sempre lì a fissarlo, con le sue avventure e i romanzi: Stevenson e Verne, la baleniera Essex e il Defiance nel lago Huron. Il pensiero durante gli anni torna ai relitti, alle anfore, ai loro vini perfettamente conservati. La decisione, a lungo rimasticata, alla fine si realizza: una cantina in fondo al mare. A maggio del 2009 6.500 bottiglie di spumante metodo classico finiscono 60 metri in fondo al mar Ligure. Ne emergeranno solo un anno dopo. Le incrostazioni, le ostriche, gli schiaffi della corrente avevano decorato il vetro in maniera commovente. Quattro anni dopo, lo spumante ʺAbissiʺ riposava nella Baia del Silenzio di Sestri Levante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...
Barrik